x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

La nuova BMW R 1250 GS

13 September 2018
di Beppe Cucco
  • Salva
  • Condividi
  • 1/17 BMW R 1250 GS 2019: il nuovo motore boxer a fasatura variabile
    Grande novità il boxer di 1.254 cc a fasatura variabile che dona alla moto 11 CV in più. La BMW R 1250 GS 2019 si aggiorna leggermente anche nel look; per quanto riguarda la ciclistica all'anteriore troviamo ancora la sospensione Telelever. Ecco il filmato che ci svela i dettagli

    La nuova BMW R 1250 GS 2019

    Ancora non sono state diffuse informazioni ufficiali da parte di BMW ma sul web è spuntato un interessantissimo video che ci mostra quella che con molta probabilità sarà la nuova BMR R 1250 GS 2019. Il filmato non è stato postato sui canali della Casa di Monaco, ma ha tutte le sembianze di un video ufficiale, magari sfuggito da qualcuno poco attento… Il video mostra alla perfezione il funzionamento del nuovo motore bicilindrico boxer di 1.254 cc a fasatura variabile da 136 CV di potenza (contro i 125 della versione attuale) e ci mostra quelle che dovrebbero essere le linee definitive della moto. La BMW R 1250 GS 2019 si aggiorna leggermente anche nel look e per quanto riguarda la ciclistica all'anteriore troviamo ancora la sospensione Telelever.

    Prima di addentrarci nei dettagli del propulsore e della moto vi lasciamo con il filmato, lo trovate qui sotto. Nelle pagine successive trovate un approfondimento tecnico e alcune indiscrezioni sule altre novità BMW che verranno presentate nel corso dell'autunno.

    Boxer di 1.254 cc a fasatura variabile

    Guardando il video possiamo analizzare il funzionamento del nuovo motore boxer a fasatura variabile. Su questo motore BMW cambia l'alzata delle valvole di aspirazione su due parametri fissi, una soluzione "simile" a quella vista sui Vtec di Honda (che però agisce anche sullo scarico). Questo sistema si differenzia da quello utilizzato da Ducati con il DVT, che sfrutta dei variatori (quattro) che agiscono continuamente sugli assi a camme di aspirazione e scarico. Dal video sembrerebbe che sul nuovo boxer BMW lo spostamento delle camme avvenga in maniera meccanica, in modo da sfruttare il momento in cui la camma non è impegnata con il bilanciere a dito. Attraverso le immagini presenti nella gallery potete vedere le varie fasi di funzionamento del boxer a fasatura variabile. Grazie a questa tecnologia e alle modifiche apportate, il nuovo boxer a fasatura variabile è in grado di erogare una potenza massima di 136 CV, con 143 Nm di coppia massima.

    Analizzando il filmato sembrerebbe poi che la nuova GS cambi leggermente anche nell'estetica, soprattutto nella parte frontale, e in alcuni dettagli, come i collettori di scarico che scendono con una diversa curva e il nuovo paracoppa e le nuove pinze freno. Per quanto riguarda la ciclistica invece troviamo confermato lo schema classico, con il Telelever all'anteriore.

    Come detto all'inizio però non si tratta di informazioni rilasciate dalla Casa ma è ciò che si può capire analizzando questo video spuntato sul web. Non ci resta che aspettare la presentazione ufficiale della moto per saperne di più.

    La nuova BMW R 1250 GS

    Le altre novità

    Tra le altre novità BMW che potremmo vedere ai prossimi saloni autunnali ci potrebbero essere l'intera famiglia R equipaggiata con il nuovo boxer di 1.254 cc a fasatura variabile, F 850 GT, F 850 R, F 850 GS Adventure, G 310 RR, S 850 XR, S 1000 RR e una nuova cruiser, oltre alle livree 2019 già svelate.

    Non ci resta che pazientare ancora un po' per saperne di più.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta