x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

MXGP d’Asia, Semarang: Herlings conquista l’Oriente

9 July 2018
di Leonardo Parolo
  • Salva
  • Condividi
  • 1/22 MXGP 2018, Asia, Semarang: Herlings e Cairoli
    Il Mondiale Motocross resta in estremo oriente e dopo la gara di Pangkal Pinang si sposta a Semarang, sempre in Indonesia, per il 13esimo round di Campionato

    MXGP: Herlings al top, Cairoli sofferente

    Sulla pista calda e afosa di Semarang (innaffiata poco prima della partenza per migliorare la stabilità del fondo) il primo a scattare in Gara1 è Cairoli, che conquista l’holeshot davanti a Herlings e Desalle. Nelle primissime fasi di gara Gajser risale rapidamente dalle retrovie e scalza sia Herlings sia Desalle; dopo appena un minuto lo sloveno attacca Cairoli e si porta in prima posizione! Il pilota Honda inizia a imporre il suo ritmo e sembra averne più di tutti: il vantaggio su Cairoli cresce di giro in giro mentre poco più dietro Febvre rientra sui primi e conquista la terza posizione. Dopo 10 minuti Herlings sembra riprendersi e raggiunge Paulin, mette a segno il sorpasso e si prende la quarta posizione: ora nel mirino c’è Febvre, impegnato nella battaglia per la seconda posizione con Cairoli. Herlings sembra rinato e in poche curve si beve sia Febvre sia Cairoli e inizia la risalita verso Gajser, mancano 15 minuti al termine.

    A 5 minuti dalla bandiera a scacchi Herlings riesce a colmare il gap e a riprendere Gajser, l’olandese attacca il pilota Honda e conquista la testa della corsa. Dopo un altro minuto si assiste al ritiro di Febvre: il pilota Yamaha, quarto, cade e rompe il manubrio cedendo la quarta posizione a Desalle, Cairoli può stare un po’ più tranquillo. Le posizioni rimangono invariate fino alla bandiera a scacchi: Herlings vince Gara1 seguito da Gajser e Cairoli, giù dal podio Desalle e Paulin.

    In Gara2 Desalle è il più rapido al cancelletto e scatta davanti a Herlings, Paulin e Seewer, sesto Cairoli. Desalle non riesce però a scappare e Herlings ne approfitta portandosi al comando e imponendo il suo ritmo. Le posizioni rimangono cristallizzate per oltre 15 minuti. A 13 minuti dal termine Cairoli sbaglia e finisce a terra, il siciliano si rialza subito ma è costretto a cedere la posizione; dopo la caduta però Tony tira fuori gli artigli e compie una spettacolare rimonta che lo porta a fine gara in quarta posizione davanti a Seewer! Là davanti le posizioni non sono cambiate: Herlings torna dall’estremo oriente con una doppietta grazie alla vittoria anche di Gara2; seguono Desalle, Gajser e Cairoli.

    Grazie alla doppietta Herlings allunga in classifica generale: Jonas ora si trova al comando con 583 punti, 24 di vantaggio su Tony Cairoli.

    MXGP d’Asia, Semarang: Herlings conquista l’Oriente

    MXGP 2018, Semarang: classifica top 10 combinata

    Posizione Numero Pilota Moto Punti Gara1 Punti Gara2 Punti totali
    1 84 Herlings, Jeffrey KTM 25 25 50
    2 243 Gajser, Tim HON 22 20 42
    3 25 Desalle, Clement KAW 18 22 40
    4 222 Cairoli, Antonio KTM 20 18 38
    5 100 Searle, Tommy KAW 14 14 28
    6 99 Anstie, Max HUS 12 15 27
    7 77 Lupino, Alessandro KAW 13 13 26
    8 21 Paulin, Gautier HUS 16 10 26
    9 89 Van Horebeek, Jeremy YAM 15 8 23
    10 22 Strijbos, Kevin KTM 11 6 17

    MXGP 2018: classifica di campionato top 10

    Posizione Numero Pilota Moto Punti
    1 84 Herlings, J. KTM 583
    2 222 Cairoli, A. KTM 559
    3 25 Desalle, C. KAW 447
    4 243 Gajser, Tim HON 410
    5 461 Febvre, Romain YAM 400
    6 21 Paulin, G. HUS 389
    7 259 Coldenhoff, G. KTM 329
    8 91 Seewer, Jeremy YAM 295
    9 89 Van Horebeek, J. YAM 280
    10 12 Nagl, M. TM 227

    MXGP d’Asia, Semarang: Herlings conquista l’Oriente

    MX2: Jonass e Prado pari punti nel Mondiale

    Anche a Semarang l’MX2 si conferma una sfida a due tra i piloti KTM: in Gara1 Jonass riesce a tenere a bada il compagno di squadra e ad aggiudicarsi la prima manche con un vantaggio di poco superiore ai 4 secondi. Prado dal canto suo ha preceduto di ben 22 secondi il terzo classificato Ben Watson (Yamaha).

    In Gara2 Jonass prova a scappare nelle primissime fasi di gara ma alla prima curva cade e perde oltre 30 secondi, ne approfitta Prado che va a vincere in solitaria davanti a Vlaanderen e Covington, con Jonass relegato al settimo posto.
    Al termine della tappa il Campionato è più riaperto che mai: grazie al secondo posto in Gara1 e alla vittoria in Gara2, complice anche il cattivo piazzamento di Jonass, Prado raggiunge il compagno di squadra in vetta alla classifica, a quota 550 punti.

    MXGP d’Asia, Semarang: Herlings conquista l’Oriente

    MX2 2018, Semarang: classifica top 10 combinata

    Posizione Numero Pilota Moto Punti Gara1 Punti Gara2 Punti totali
    1 61 Prado, Jorge KTM 22 25 47
    2 1 Jonass, Pauls KTM 25 15 40
    3 10 Vlaanderen, Calvin HON 16 22 38
    4 919 Watson, Ben YAM 20 16 36
    5 64 Covington, Thomas HUS 14 20 34
    6 127 Rodriguez, Anthony YAM 18 14 32
    7 19 Olsen, Thomas Kjer HUS 10 18 28
    8 747 Cervellin, Michele YAM 15 10 25
    9 172 Van doninck, Brent HUS 12 12 24
    10 811 Sterry, Adam KAW 13 11 24

    MX2 2018: classifica di campionato top 10

    Posizione Numero Pilota Moto Punti
    1 1 Jonass, Pauls KTM 550
    2 61 Prado, Jorge KTM 550
    3 19 Olsen, T. HUS 422
    4 919 Watson, Ben YAM 412
    5 10 Vlaanderen, C. HON 369
    6 64 Covington, T. HUS 331
    7 193 Geerts, Jago YAM 286
    8 747 Cervellin, M. YAM 255
    9 29 Jacobi, Henry HUS 223
    10 46 Pootjes, Davy KTM 218

    MXGP d’Asia, Semarang: Herlings conquista l’Oriente
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta