Senegal inondato: l'Africa Eco Race slitta a dicembre

La 15a edizione dell'Africa Eco Race, il rally-raid che ripercorre i percorsi originali della Parigi-Dakar in Africa, è stata cancellata dalle date di marzo 2023 per motivi climatici. Tornerà a dicembre, sovrapponendosi di nuovo con la Dakar saudita

1/7

Pol Tarres durante l'AER 2022

In programma dall'11 al 26 marzo, l'Africa Eco Race 2023 è stata rimandata; gli organizzatori citano le condizioni meteorologiche e finanziarie nella loro decisione. "Dopo diverse edizioni colpite dalla pandemia di Covid 19, abbiamo fatto tutto il possibile per ricominciare l'avventura a marzo 2023". Si legge nel comunicato che riportiamo integralmente nella pagina successiva. "In accordo con le Federazioni senegalesi degli sport motoristici, abbiamo preso con rammarico la decisione di posticipare la 15a edizione dell'Africa Eco Race. Come altri eventi sportivi, gli attuali sconvolgimenti climatici ci stanno costringendo a ripensare e adattare le nostre attività umane. Il mitico Lac Rose di Dakar, traguardo della nostra corsa, è in preda a grandi inondazioni, con livello dell'acqua salito di quasi tre metri oltre le sue sponde. La Mauritania e i suoi paesaggi selvaggi, attesi da tutti al nostro evento, sono uno dei territori più fragili a causa degli eventi estremi che vi si verificano, come le tempeste di sabbia o il caldo estremo che abbiamo vissuto durante la nostra 14a edizione, nell'ottobre 2022".

Sulla base di tutti questi problemi, è stato deciso di posticipare la gara del 2023 nonostante manchino solo sette settimane al via. La 15a edizione tornerà alle sue date abituali con inizio il 30 dicembre 2023 per concludersi sulle rive del Lac Rose il 14 gennaio 2024. Di fatto, sovrapponendosi di nuovo alla Dakar in terra saudita. Sotto il comunicato ufficiale, mentre per maggior informazioni: africaecorace.com

I video di Motociclismo Fuoristrada

Guarda tutti i video di Motociclismo Fuoristrada >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA