Marco Gualdani - 20 May 2024

Vertebra rotta per Benistant, ma poteva andare peggio

Il francese della Yamaha è rimasto vittima di una bruttissima caduta durante le crono del GP di Francia, riportando la frattura della vertebra C5

Thibault Benistant salterà le prossime gare del Mondiale cross per riprendersi dalla frattura alla vertebra C5 rimediata nelle prove cronometrate del GP di Francia a Saint Jean d'Angely. L'incidente è avvenuto nel discesone centrale, in un punto dove la velocità è altissima. I piloti avevano appena iniziato il turno e si apprestavano a sparare il primo giro veloce. Il primo a cadere in quel punto è stato Tom Guyon che è rimasto a terra, richiedendo l'intervento dei medici, con relativa bandiera bianca e croce rossa che sventolava sul fondo della discesa. Benistant stava arrivando, concentrato sul realizzare il primo giro veloce. L'impegno era tale da non accorgersi della situazione, se non all'ultimo momento. Thibault si è attaccato ai freni, ma ha perso il controllo della sua Yamaha finendo sbalzato in avanti. La velocità era alta, l'impatto fortissimo. Benistant è rimasto a terra immobile per diverso tempo ed è stato trasportato al centro medico dove ha trascorso l'intera giornata. Il turno è stato interrotto con bandiera rossa per permettere i soccorsi.

I primi accertamenti hanno escluso problematiche serie e solo esami più approfonditi hanno fatto emergere una piccola frattura della vertebra C5 (all'altezza del collo) che non necessita di operazione. Per tornare in pista basterà solo un periodo di riposo. Ecco le parole del francese e il video della caduta.

"Ciao a tutti, come sapete il mio GP di casa non è andato a finire come volevo…. Ho avuto un grosso incidente nelle prove cronometrate, perché ho visto la bandierina medica all’ultimo momento e l'ho saltata… Il risultato poteva essere peggiore, ma comunque è difficile da accettare! Ho rotto la vertebra C5, ma non ho bisogno di un intervento chirurgico Grazie a tutti quelli che credono in me e scusate. Tornerò più forte. E grazie a Lucas Coenen per il supporto, amico".

© RIPRODUZIONE RISERVATA