a cura della redazione - 27 May 2024

Prestige a Montevarchi: doppietta di Bonacorsi e Lata

Ecco come è andato il terzo round del Campionato Italiano a Miravalle

Andrea Bonacorsi e Valerio Lata svettano nella terza prova del Campionato Italiano Motocross 2024. A Montevarchi il sole e un grande pubblico salutano i protagonisti del Prestige 24MX – Borilli Pro Series, che ricambiano regalando emozioni fino all’ultimo salto. Il moto club Brilli Peri registra circa 4.000 presenze nel corso del weekend, certificando ancora una volta l’ottimo stato di salute del Campionato.

MX1

Gara 1
Alessandro Lupino curva davanti a Jan Pancar e manda in visibilio la tribuna del Miravalle, ma lo sloveno lo supera al quarto giro insieme a uno scatenato Giuseppe Tropepe, che in un attimo passa in testa. Nel frattempo c’è Andrea Bonacorsi in rimonta: il bergamasco si tocca con Lupino nel tentare il sorpasso ed entrambi finiscono a terra; ad avere la peggio è il pilota della Ducati, che si deve ritirare con la moto danneggiata. Bonacorsi, invece, continua a recuperare e, complice il calo fisico di Tropepe e di Pancar, va a vincere la manche, con Pancar secondo e Tropepe terzo. Quarto un grintosissimo Cedric Soubeyras, con Emilio Scuteri quinto e primo dei Fast.

Gara 2
Holeshot ProGrip per Lupino, ma Bonacorsi è subito alle sue spalle e lo supera già nel corso del primo giro. Dopo alcuni di giri di tenace resistenza, Lupino perde qualche decina di metri e nel finale deve subire l'attacco di un velocissimo Pancar, che, dopo aver scavalcato Isak Gifting, si fionda addosso all’ex campione italiano e lo costringe a un arrivo in volata per salvare la seconda posizione. Gifting, nonostante una mano infortunata, resiste stoicamente al quarto posto agli attacchi di Alvin Ostlund. Il primo dei Fast è ancora Scuteri, che però in questa manche fatica di più e non va oltre il dodicesimo posto.

Assoluta
Debutto in grande stile per Andrea Bonacorsi, che centra la sua prima vittoria al campionato Prestige e diventa anche il primo pilota a vincere due manche nella stagione 2024 della MX1. Jan Pancar coglie il secondo posto assoluto e recupera punti preziosi in campionato, così come Giuseppe Tropepe, con la terza posizione di giornata. Ma, con una risicatissima manciata di punti di vantaggio, il leader del campionato rimane ancora Isak Gifting, quinto a Montevarchi dietro anche ad Alessandro Lupino, che riavvicina comunque la vetta della classifica.
Nella Fast Emilio Scuteri è davanti a Matteo Del Coco ed Erison Lagaren. Alessandro Brugnoni quarto e Gabriele Arbini quinto.

MX2

Gara 1
Samuele Bernardini scatta in testa, con Yago Martinez che però passa al comando dopo pochi giri e tenta la fuga. Valerio Lata, invece, è nelle retrovie e mette in scena una grande rimonta, che gli permette di superare uno a uno tutti gli avversari. A due giri dalla fine il leader di campionato raggiunge e sorpassa Martinez, che invece si fa male a un ginocchio e arriva al traguardo stravolto dal dolore. Saad Soulimani è terzo, con Nicholas Lapucci che entusiasma in rimonta da fondo gruppo fino al quarto posto e Mads Fredsoe quinto. Ottavo posto per il primo dei Fast, Francesco Bellei.

Gara 2
Ancora Bernardini è il migliore al via e si prende la holeshot Pro Grip, ma Lata stavolta è partito bene e impiega poco a passare in testa. Cavalcata solitaria per lui, con Bernardini comunque bravissimo a tenersi dietro per tutta la gara Soulimani. Bellei, quarto e migliore dei Fast, combatte e vince un bel duello con Andrea Rossi, mentre masticano amaro Martinez e Lapucci, entrambi caduti nelle fasi iniziali. Martinez comunque stringe i denti e conclude undicesimo, invece Lapucci è costretto al ritiro.

Assoluta
Prosegue il cammino a punteggio pieno di Valerio Lata, sempre più leader del campionato. Sul podio di Montevarchi viene affiancato da Saad Soulimani e Samuele Bernardini. Quarto posto per il tenace Yago Martinez e quinto per Mads Fredsoe. La Fast viene vinta da Francesco Bellei, nuova tabella rossa davanti a Mirko Valsecchi. Terzo Maurizio Scollo, quarto Morgan Bennati e quinto Nicola Salvini.

ROOKIES CUP

Secondo capitolo della sfida tra i compagni di team della Fantic Noel Zanocz e Simone Mancini. Stavolta, dopo la vittoria di ieri dell’ungherese, Mancini riesce a prevalere, con Zanocz che finisce a terra dopo un contatto proprio col compagno di squadra e chiude terzo, dietro anche a Gyan Doensen. L’assoluta, quindi, va a Mancini, con Zanocz secondo e Doensen terzo.
Subito fuori dal podio Alessandro Gaspari e Nicolò Alvisi, rispettivamente con due quarti e due quinti posti.
Prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Prestige 24MX – Borilli Pro Series il 22 e 23 giugno a Ponte a Egola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA