Nicolas Patrini
- 28 October 2020

Jacopo Cerutti si laurea campione italiano

Stagione magistrale per il pilota comasco del Team Solarys Racing Husqvarna, che chiude imbattuto le prime sei tappe conquistando matematicamente il titolo 2020 con due prove di anticipo

1/5

Con la doppietta al Motorally del Montefeltro, quinta e sesta tappa del Campionato Italiano Motorally 2020, Jacopo Cerutti del team Solarys Racing Husqvarna si è laureato per la quinta volta Campione italiano Motorally. Nel weekend del 24 e 25 ottobre è tornato di scena il Campionato Italiano Motorally 2020, con la quinta e sesta tappa disputate a Gemmano (RI). Con la Husqvarna FE 450 del team Solarys Racing, Jacopo Cerutti si presentava saldamente al comando dopo le doppiette al Rally della Basilicata di Bella (PZ), prima e seconda prova di campionato, e al Motorally dell’Abbondanza di Massa Marittima (GR), terza e quarta prova.

Sulle colline dell’Appennino romagnolo rese insidiose dalle abbondanti piogge, il Moto Club Montefeltro ha allestito due selettive Prove Speciali, una per giornata di gara che ha impegnato gli oltre 120 partenti. Nella giornata di sabato Jacopo ha di nuovo navigato impeccabilmente, vincendo la Speciale con un margine di oltre un minuto e arrivando alla giornata di domenica con il titolo a portata di tiro. A quel punto a dare battaglia nei 160 km del percorso di cui 27 di settore selettivo è stato soprattutto il suo compagno di team Maurizio Gerini, che ha poi chiuso a soli 12” da Jacopo senza riuscire a strappare la vittoria Assoluta di giornata. Con la doppietta di Gemmano, oltre a mantenere l’imbattibilità stagionale Jacopo si è laureato matematicamente Campione Italiano Motorally 2020.

1/5

Per il pilota comasco si tratta del quinto titolo nazionale in sei anni. La doppietta di Gemmano rende intanto ininfluenti le ultime due tappe previste il 7 e 8 novembre a Olbia (SS), peraltro ancora in dubbio a causa dei problemi legati al Covid-19.

Jacopo Cerutti: "Sono felicissimo del mio quinto titolo italiano! È stata una stagione stranissima finora, ma quello che è certo è che ho dato sempre il 110% in tutte le giornate di gara. Finora sei vittorie su sei in Italia e il terzo posto Assoluto nel Rally dell’Anatolia in Turchia sono risultati frutto di un duro lavoro, che mi sta ripagando! Grazie a tutti, agli sponsor, al Team, al Moto Club e tutti coloro che mi hanno sostenuto! Un anno difficile, ma ricco di soddisfazioni".

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News