Addio a Ken Block, il re del drift e dei video

Lo spericolato imprenditore americano è deceduto a 55 anni a seguito di un incidente con la motoslitta. Negli anni è diventato famoso per i suoi video con le auto da rally, che usava con la semplicità di una moto da fuoristrada. Lascia moglie e tre figli

1/6

Questa mattina il suo motto "Go fast risk every thang" (cioè vai forte e rischia tutto quello che puoi) appare beffardo; Ken Block è morto lunedì 2 gennaio sulle montagne del Wasatch, nello Utah, mentre era a bordo di una motoslitta. Stava trascorrendo le vacanze di Natale in una casa in montagna, assieme alla famiglia, passando le sue giornate a bordo di alcuni mezzi invernali, tra cui la motoslitta (sopra le foto). Al momento dell'incidente, Ken era da solo, ma da una prima ricostruzione della polizia locale, pare che stesse affrontando una ripida discesa, quando la motoslitta si è impuntata, ribaltandosi in avanti, finendo per schiacciarlo. Nonostante non fosse un pilota di moto, ne parliamo perché la sua fama è andata ben oltre i confini dei mercati in cui era coinvolto; i suoi video a bordo delle auto più folli, soprattutto quelli della serie Gymkhana (evoluti nei più recenti Climbkhana ed Electrickhana), hanno fatto il giro del mondo, consumati anche (e soprattutto) dagli appassionati di fuoristrada, forse per quel suo modo di usare l'auto da rally come fosse una moto da cross, con drift continui in location pazzesche. Abilità mutuate dal Mondiale WRC a cui ha preso parte per diverse stagioni, pur senza ottenere grandi risultati. Vista la sua inclinazione a fare spettacolo, potremmo quasi definirlo il Travis Pastrana delle quattro ruote, soprattutto visto il rapporto stretto che ha avuto proprio con Pastrana, suo compagno di squadra nel team Subaru e protagonista di molti dei suoi video. Tra le sue tante attività, ricordiamo quella legata al marchio DC Shoes, da lui fondato nel 1993. A 55 anni, lascia moglie e tre figli.

I video di Motociclismo Fuoristrada

Guarda tutti i video di Motociclismo Fuoristrada >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA