Nicolas Patrini - 26 febbraio 2020

Presentato il progetto Pata Talenti Azzurri FMI 2020

La Scuola dello Sport del CONI in Roma ha tenuto a battesimo la conferenza di presentazione del progetto Pata Talenti Azzurri FMI 2020. Giunto al suo terzo anno, il progetto intrapreso dalla FMI si pone come obiettivo di sostenere i giovani piloti italiani impegnati in 9 distinte specialità motociclistiche

1/16

Foto di gruppo dei piloti Pata Talenti Azzurri FMI alla Scuola dello Sport del CONI. In prima fila, da sinistra, Raffaele Prisco (Coordinatore del Settore Tecnico Sportivo FMI), Giovanni Malagò (Presidente CONI), Remo Gobbi (Presidente e Amministratore Unico Pata Snack) e Giovanni Copioli (Presidente FMI)

La Scuola dello Sport del CONI in Roma ha tenuto a battesimo la conferenza di presentazione del progetto Pata Talenti Azzurri FMI 2020. Giunto al suo terzo anno, il progetto intrapreso dalla FMI si pone come obiettivo di sostenere i giovani piloti italiani impegnati in 9 distinte specialità motociclistiche, annoverando per questa stagione la partnership d'eccellenza con Pata, tra le principali realtà industriali italiane specializzata nella produzione di snack salati. Nel progetto rientrano complessivamente 71 atleti di prospettiva impegnati in 9 discipline: Velocità (23 piloti coinvolti), Motocross (18), Enduro (11), Trial (8), Motorally (2), Flat Track (2), Speedway (2), Quad (2) e, novità 2020, Supermoto (3). I giovani selezionati hanno condiviso e condivideranno, nella loro crescita, i contenuti e le metodologie di lavoro proposti dalla Federazione grazie all'attività del Settore Tecnico Sportivo e di tutti gli attori che contribuiscono a supportarne il talento. Dall'età media di 16 anni, i ragazzi e le ragazze coinvolte porteranno con orgoglio ed un inequivocabile senso di appartenenza il logo Pata Talenti Azzurri FMI sul casco, tuta, maglia da gara e da allenamento per tutto l'arco della stagione 2020. Testimoniando l'importanza del progetto, nel corso della conferenza di presentazione sono intervenuti il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, il Presidente della FMI, Giovanni Copioli, il Presidente e Amministratore Unico di Pata Snack, Remo Gobbi, il Segretario Generale della FMI, Alberto Rinaldelli, il Coordinatore del Settore Tecnico Sportivo FMI, Raffaele Prisco, e tutti i Direttori Tecnici FMI di ogni singola specialità. Notizie, informazioni e le schede dettagliate dei piloti coinvolti nel progetto sono disponibili sul sito ufficiale www.talentiazzurri.com oltre che sui vari account social @TalentiAzzurri (Facebook, Instagram, Twitter) e della Federazione Motociclistica Italiana.

1/16

Giovanni Malagò, Presidente CONI: "La Federazione Motociclistica Italiana conta numerose discipline ed è davvero complessa sotto molti punti di vista. Motivo per cui apprezzo sinceramente la passione del Presidente Giovanni Copioli, una passione per lo sport e per il motociclismo che tutti noi condividiamo con piloti e famiglie. Nel mondo ci sono 206 Comitati Olimpici, e quindi centinaia di federazioni motociclistiche nazionali; la FMI è tra le prime, se non la prima a livello di importanza e risultati e ciò testimonia quanta tradizione, cultura e storia ci siano in Italia. Sono certo che i giovani Talenti Azzurri FMI saranno protagonisti. Riusciranno a valorizzare questi aspetti e ad essere protagonisti del mondo dello sport".

Giovanni Copioli, Presidente FMI: "Per il terzo anno consecutivo portiamo avanti questo progetto che vede la FMI impegnata nel suo compito istituzionale di aiutare tanti giovani piloti che potranno diventare, in un prossimo futuro, dei Campioni del motociclismo. Quest'anno abbiamo stretto una partnership prestigiosa con Pata Snack che ci permette di consolidare il nostro impegno, aiutando i ragazzi su tutti gli aspetti che riguardano la loro crescita sportiva, umana e professionale. Remo Gobbi condivide la nostra stessa filosofia di sostenere, con il massimo dell'impegno, i giovani che rappresentano il nostro futuro. Ringrazio il Presidente del CONI Giovanni Malagò per la sua presenza che riafferma la portata del progetto Pata Talenti Azzurri FMI e la sua attenzione nei confronti del motociclismo. Alle ragazze e ai ragazzi coinvolti nel progetto rivolgo un grande incoraggiamento per la stagione, ringraziando lo staff tecnico federale che li seguirà passo dopo passo nella loro formazione tecnico-agonistica".

Remo Gobbi, Presidente e Amministratore Unico Pata Snack: "Da anni la nostra azienda è attivamente impegnata nel motociclismo ed il progetto Pata Talenti Azzurri FMI si sposa alla perfezione con la nostra filosofia ed i valori che vogliamo trasmettere. Unire le forze con la Federazione Motociclistica Italiana ci consentirà di ribadire la nostra mission: garantire ai giovani piloti il massimo supporto per la loro crescita ed esprimersi al meglio delle loro capacità. Il progetto Pata Talenti Azzurri FMI veicola un messaggio positivo e ci rende estremamente emozionati la possibilità di legare il nostro marchio a così tanti giovani che rappresentano il nostro futuro".

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News