National: Anderson si prende Hangtown; Cairoli sesto. In 250 ancora J. Lawrence

Nel secondo round del Pro Motocross torna al successo Jason Anderson, vincitore davanti a Sexton e Tomac. Cairoli parte in testa, chiude sesto e prolunga la sua permanenza in pista. In 250 continua la serie vincente di Jett Lawrence

1/5

Jason Anderson

Gare tirate fino alla fine e una pista molto difficile sono state le caratteristiche della seconda prova del Lucas Oil Pro Motocross. Ad Hangtown, in California, Jason Anderson ha colto la sua prima vittoria outdoor in sella alla Kawasaki grazie ad un primo e un terzo posto. Gara 1 l’ha visto protagonista di un gran recupero su Sexton, mentre in gara due è risalito al terzo posto dopo un avvio non brillantissimo.
Con due secondi posti di giornata Sexton chiude sul podio e conserva la tabella rossa di leader della classifica. Il giovane talento della Honda si è dimostrato costante e veloce, ma ha subito prima Anderson e poi Tomac. Il Campione in carica del Supercross coglie il suo primo podio outdoor grazie alla vittoria in gara due a cui si accompagna il quarto posto nella prima manche. Il pilota Yamaha ha messo in mostra la solita velocità ed è riuscito a chiudere davanti ad un Ken Roczen che sembra tornato ai suoi livelli. Il tedesco chiude quarto di giornata con un terzo ed un quarto posto ma, al di là del risultato, ha mostrato grandi partenze e una velocità di tutto rispetto. Il pilota Honda è riuscito a tenersi dietro un altro protagonista della serie ovvero Cristian Craig che con due quinti posti mantiene anche il quinto posto in Campionato.

Sesta posizione di giornata per il nostro Antonio Cairoli che si conferma in crescita. Il siciliano della KTM ha corso una solida gara uno conclusa in settima posizione, mentre in gara due è partito al comando e ha resistito come poteva, fino a chiudere sesto. Ancora il ritmo non è quello dei migliori e anche l’affiatamento con la moto ha spazio di miglioramento ma Tony ci ha preso gusto e ha annunciato che ne correrà altre due. In casa KTM continua a stupire anche Ryan Dungey che chiude a pari punti con Cairoli a risultati invertiti. L’ex campione della serie stupisce sia per velocità sia per costanza soprattutto a confronto con un Plessinger che non è riuscito a stare davanti ai due veterani in nessuna delle due manche.
Nona posizione finale per il rientrante Savatgy che ha preceduto un opaco Barcia.

In classifica Sexton guida con 94 punti davanti a Roczen distanziato di 12 e Anderson a quota 76.

1/5

Start 250

In 250 seconda vittoria stagionale per Jett Lawrence che ha preceduto Justin Cooper e il fratello Hunter. Sfortuna per Mosiman che, dopo aver vinto gara uno, è incappato in una caduta che lo ha costretto al ritiro in gara due.

Prossimo appuntamento tra una settimana a Tunder Valley.

Qui sotto gli highlights del secondo round di Hangtown

I video di Motociclismo Fuoristrada

Guarda tutti i video di Motociclismo Fuoristrada >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA