Marco Gualdani
12 October 2022

Video test: Husqvarna TC 125 e 250, le cross a iniezione. Carburatore addio?

Sono le prime 2 tempi alimentate a iniezione elettronica; una 125 e una 250, aggiornate anche a livello ciclistico con tutte le novità 2023 a cui si somma l'inedito avviamento elettrico, il selettore mappatura e la valvola di scarico elettronica. Come cambiano rispetto al carburatore? Lo abbiamo valutato in questo test a Ceriano Laghetto

L'iniezione sulle 2 tempi da enduro è ormai una soluzione più che sedimentata. Per il mondo del cross, invece, si tratta di una novità assoluta. Primo perché in pista non si hanno i vincoli omologativi dell'enduro e poi perché il carburatore (nella teoria) offre più garanzie nella ricerca spasmodica delle performance di cui vanno a caccia i crossisti. Noi per primi eravamo molto curiosi di scoprire il potenziale di questa tecnologia applicata alle TC 125 e 250 di Husqvarna, che sfruttano, tra l'altro, un inedito sistema di alimentazione, con due iniettori alloggiati sul corpo farfallato Keihin e operano senza miscelatore di carburante e in abbinamento alla valvola di scarico elettronica. In aggiunta, si sfrutta il nuovo telaio con telaietto ridisegnato, diverso forcellone, diverso attacco del mono, design plastiche ed ergonomia. Altre novità di rilievo sono rappresentate dalla scomparsa della leva della messa in moto a vantaggio dell'avviamento elettrico e di un inedito selettore mappature. Questa è la cartella stampa; la voce passa alla pista. Buona visione.

1/8

I video di Motociclismo Fuoristrada

Guarda tutti i video di Motociclismo Fuoristrada >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA