a cura della redazione - 02 aprile 2018

"Un curioso airbag sempre gonfio, che ne pensate?"

Un lettore ci segnala RXR Protect Impact, una pettorina airbag da moto "sempre gonfia" e ci chiede la nostra impressione in merito
  • Salva
  • Condividi
  • 1/6 RXR Protect Impact

    Caro direttore, seguo le vostre campagne sulla sicurezza, in particolare l’ultimo interessantissimo articolo sulle protezioni. Da molti anni mi occupo di diffondere, tramite il Motoclub Bari, la sicurezza stradale tra i più giovani. Ho comprato pertanto il protettore RXR. L’ho scelto ritenendolo un’alternativa valida al para-schiena tradizionale, perché fonda il suo effetto protettivo sui cuscini d’aria dei quali è prevalentemente costituito: per me è un airbag statico e quindi più sicuro! Non avendolo mai visto, né su Motociclismo né all’Eicma vi chiedo se la mia fiducia in questo protettore sia ben riposta. Vi coinvolgo, non solo per la mia sicurezza ma anche per i ragazzi ai quali eventualmente lo suggerirei (al pari di quelli tradizionali).

    Paolo Gargano – Bari

    RXR Protect Impact

    La risposta di Motociclismo

    Caro Paolo, non lo conoscevamo ma, appena abbiamo letto la tua lettera, ce lo siamo procurato. Non abbiamo avuto il tempo di provarlo a fondo, ma anche solo indossandolo qualche considerazione ci sentiamo di farla: innanzitutto, bene che sia certificato, ma lo è solo sulla schiena (EN 1621-2: 2014) e a livello 1 (il meno protettivo), mentre la tutela del torace non è specificata. A livello di comfort ci sembra ingombrante, poco regolabile e incompatibile con una giacca “stradale”, il suo uso pertanto è limitato decisamente all’off-road. Il materiale dà inoltre l’impressione di non essere traspirante (ci immaginiamo grandi sudate nella stagione più calda!) e un grosso punto interrogativo è la sua tenuta, in caso di caduta, ad abrasione, tagli, punture.

    RXR Protect Impact
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultime News