Andrea Bruni
03 September 2022

La Gran Bretagna ha vinto la Sei Giorni

La tradizionale sfida di motocross (vinta da Verona) chiude la 96° edizione dell'ISDE, coronando la Gran Bretagna Campione del Mondo; incredibile inversione di posizioni tra Italia e Spagna. Mani al cielo per i giovani azzurri che riconfermano la vittoria dello scorso anno nel Vaso. Storica prima vittoria per le inglesi nel Trofeo Femminile

Trofeo

1/4

Era il 1953 quando la Gran Bretagna vinse la sua ultima ISDE; oggi, dopo quasi settant'anni la rosa formata da Nathan Watson, Steve Holcombe, Jamie McCanney e Jed Etchells riporta in Inghilterra il prestigioso Trofeo. Una vittoria più che meritata quella di questo quartetto, che ha dettato legge per quattro giorni nelle impegnative speciali francesi.

Partenza caotica e caratterizzata da numerose cadute per quanto riguarda la manche di cross, ennesima battaglia tra Andrea Verona e Josep Garcia, vinta dopo alcuni errori di entrambi dal nostro portacolori. Con Alex Salvini che chiude terzo. Incredibile e impensabile sorpasso dei nostri azzurri nei confronti degli iberici che grazie al buon posizionamento nella manche di cross recuperano i 45" di svantaggio, sorpassandoli di soli 60 centesimi in classifica generale.

Impeccabile lavoro e grande compattezza di squadra da parte della Gran Bretagna che anche oggi posiziona tutti i suoi piloti in top 20.

In classifica Assoluta gli onori vanno fatti al pilota spagnolo della KTM che ha vinto 20 prove speciali delle 25 disputate, le cinque rimanenti sono andate 4 a Andrea Verona e 1 a Dante Oliveira (KTM).

Vaso

1/3

Che spettacolo questi azzurri! Dopo la fantastica vittoria dello scorso anno, a casa nostra, la giovanissima squadra composta da Morgan Lesiardo, Claudio Spanu e Enrico Rinaldi riesce a riconfermarsi portando a casa il premio più prezioso, il Vaso "d'Argento". Seconda con un distacco di quasi tre minuti troviamo la Finlandia, occupa il gradino più basso del podio l'Australia, prima nella manche di cross di oggi.

Donne

1/2

Giornata da incorniciare per la Gran Bretagna, che oltre all'affermazione nel Trofeo, porta a casa la prima e storica vittoria nella classifica riservata alle ragazze.

Le quattordici edizioni disputate in giro per il mondo finora se le erano spartite Australia, Francia e Stati Uniti, ma, così facendo le inglesi Jane Daniels, Rosie Rowett, Nieve Holmes entrano anche loro nel palmares mondiale. Chiudono il podio le francesi seguite dalle australiane.

Club

1/3

Dopo sei giorni di gara e più di mille chilometri percorsi sono solamente 25" che dividono il KBS Team-CZ e l'XC Gear; più distaccati e al terzo posto troviamo le "vecchie glorie" Meo, Renet e Nambotin, dell'Enduro Dream Team.

Quarto posto in classifica generale occupato dal Team Italia, trainato da un fantastico Kevin Cristino che chiude al secondo posto l'Assoluta riservata ai Club dietro a Krystof Kouble.

I video di Motociclismo Fuoristrada

Guarda tutti i video di Motociclismo Fuoristrada >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA