Boano e la TM saltano la Sei Giorni: "Calendario troppo impegnativo"

Il team manager della TM Factory Jarno Boano chiarisce i motivi dell'assenza dei suoi piloti dalla convocazione della FMI per la prossima Sei Giorni di Enduro

I festeggiamenti del team dopo la vittoria alla Six Days 2021 nelle due classi Trofeo e Junior

Ieri è stata svelata la formazione azzurra alla prossima Sei Giorni che si terrà in Francia dal 29 agosto al 3 settembre. E non è passata inosservata l'assenza di due piloti come Matteo Cavallo e Matteo Pavoni, compagni di squadra tra le fila del team ufficiale TM Racing gestito da Jarno Boano. Ecco la motivazione ufficiale che ha diramato Jarno Boano:

"Buongiorno a tutti, per evitare speculazioni o errate informazioni a seguito della presentazione della squadra Italiana per la ISDE 2022, ci tengo a comunicare il motivo per il quale il nostro Team non ha dato la propria disponibilità a partecipare. Il calendario di questa stagione tra Assoluti d’Italia e EnduroGP ci ha visti e ci vedrà impegnati fino all’8 di agosto, per un totale di 12 gare, la maggior parte su due giorni, che si traducono in trasferte lunghe e molto serrate per tutti i membri del Team e piloti.

Attualmente i nostri piloti sono a podio nelle quattro classi della EnduroGP e nella classe Youth oltre che leader in tre classi, e in seconda posizione negli Assoluti d’Italia. Questo si traduce in un lavoro molto impegnativo sia a livello umano sia di budget. Questi motivi mi hanno fatto prendere, a malincuore, in accordo con i piloti, la decisione di rinunciare alla ISDE per recuperare “energie” e avere maggiore tempo per test e allenamenti in vista del finale di stagione.

In futuro un calendario EnduroGP e degli Assoluti d’Italia più spalmato nell’anno e il posizionamento delle data della ISDE a termine dei due Campionati stessi potrà essere di aiuto a rendere l’eventuale preparazione per una ISDE meno impegnativa. Ci tengo anche a precisare che con la FMI non c’è stato nessun contrasto e nessun problema di eventuali supporti; si tratta di una decisione totalmente nostra. Come sempre saremo disponibili, nel caso di convocazione dei piloti, a valutarne la fattibilità e partecipazione con la FMI, a partire dal prossimo anno, impegni e date permettendo. In “bocca al lupo” alla Nazionale.

Jarno Boano

I video di Motociclismo Fuoristrada

Guarda tutti i video di Motociclismo Fuoristrada >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA