Andrea Bruni
04 January 2023

Supercross 2023, Anaheim 1: tutto quello che c'è da sapere

Una manciata di ore ci separano dall'inizio della stagione 2023 dell’AMA Supercross, che prenderà il via sabato sera. Per la 32esima volta sarà l'Angel Stadium di Anaheim ad aprire le danze di un campionato da non perdere. Qui sotto trovate le info pre gara sui piloti che si sfideranno, oltre alla programmazione dell'evento, orari e track preview

1 di 2
1/5

L'attesa è finita, Anaheim 1 è in arrivo e tutto è pronto per il via alla stagione 2023 del Monster Energy Supercross. Quella di sabato sarà l'ottantesima volta che il Supercross si disputa all'Angel Stadium, il maggior numero di gare di qualsiasi altro impianto. È anche la 32a volta che Anaheim apre la stagione in 50 anni di Supercross. Tra i piloti della classe 450, ci sono quattro fenomeni che hanno già vinto questa gara, vediamo chi sono:

  • Ken Roczen ci è riuscito ben quattro volte. Fresco di contratto con Suzuki il tedesco si dice a suo agio sulla RMZ 450, la moto non è cambiata tanto dal 2018 e Ken potrebbe portare in alto il team H.E.P. Può vincere delle gare? Assolutamente. Il titolo? È più un punto interrogativo sulla sua tenuta fisica e mentale che sulla moto.
  • Due vittorie per Justin Barcia. Arrivato quarto l'anno scorso, a volte era una vera e propria "palla da demolizione"! Barcia guidava la moto con il vecchio telaio, quindi, sabato sarà la sua prima volta (in gara) sulla inedita GASGAS 2024: questo aiuterà l'aggressivo pilota americano?
  • Una sola vittoria per Marvin Musquin e Jason Anderson. Per quanto riguarda il primo ha vinto una gara l'anno scorso, dimostrando ancora una volta di avere ritmo e tecnica nonostante l'età che avanza. Il secondo aveva il passo giusto nel 2022, ma problemi meccanici e alcune lotte con altri piloti gli hanno fatto perdere il contatto con Eli Tomac. Ha ancora un anno in sella alla Kawasaki, sa come vincere un titolo e sembra che si stia davvero divertendo.
  • Sebbene la prima gara sia importante, va sottolineato che Eli Tomac e Cooper Webb, entrambi due volte campioni 450SX, non hanno mai vinto in A1. Partiamo di Tomac, campione dello scorso anno. Ha avuto una stagione perfetta nel 2022, lui stesso ha detto di non essere mai stato così forte dal punto di vista mentale. Il punto interrogativo riguarda la moto: abbiamo visto cosa è successo a Cooper Webb l'anno scorso con la nuova KTM, ma finora Tomac ha espresso giudizi positivi sulla nuova YZ450F che debutterà proprio ad Ahaehim, affermando che è più facile da girare e da manovrare in aria. Webb, invece, deve dimostrare di avere ancora velocità e reattività durante le partenze; è un anno importante per lui, ma un due volte campione ha sicuramente degli assi nella manica.

Questo evento segna anche l'inizio del nuovo Campionato, il SuperMotocross, una serie di 31 gare che unisce Supercross e Pro Motocross, con la resa dei conti dei playoff "SMX" (su piste ibride SX/MX) e il finale di stagione al Los Angeles Coliseum il 14 ottobre.

I GIOVANI

1/5

Chase Sexton

Non possiamo non citare anche loro: Chase Sexton ha avuto un'eccezionale stagione all'aperto spingendo Tomac al limite fino all'ultima gara. Può questo slancio portarlo in lizza per il titolo nel Supercross? Si potrebbe pensare di sì, ma incredibilmente, nonostante la velocità e lo stile, Sexton ha vinto solo una gara l'anno scorso. L'uomo che ha superato Barcia per il terzo posto nel 2022 è Malcolm Stewart e ci chiediamo se può ambire a un posto più in alto sul podio? Infine Adam Cianciarulo, è stato lontano dalla moto per quasi un anno, ma la sua velocità nella 450 non è mai stata messa in dubbio. Cianciarulo si ripresenta con un nuovo atteggiamento e con l'intenzione di "rimettere in carreggiata" la sua carriera, ma riuscirà a dare il meglio di sé per tutta la stagione evitando i pensati infortuni che lo hanno caratterizzato negli ultimi anni?

Tra gli esordienti interessanti per il 2023 troviamo Christian Craig, già collaudato su una 450 indoor e outdoor, passato alla Husqvarna. Cosa importante, si sta allenando con Aldon Baker (noto preparatore): può questo fare la differenza per un pilota dal talento naturale e dalla guida fluida? Altra new entry è Colt Nichols, lo scorso anno ha subito un brutto infortunio mentre difendeva il suo titolo della 250. Lo condizionerà in questa stagione e come si adatterà alla 450?

1/5

Tracciato all'Angel Stadium di Anaheim

Qui sopra, vediamo le varie angolazioni del tracciato di apertura della stagione. La particolarità è tutta nella partenza, divisa in due come già fatto in passato. La novità è che a separare lo start si trova un tratto di pista con un panettone e una serie di whoops, che vincolano la spaccatura per diversi metri, prima di permettere ai piloti di incontrarsi. Altro dettaglio, alla prima curva si girerà a sinistra, mentre nei giri successivi dopo il rettilineo si imboccherà la corsia sulla destra. Per il resto è una classica pista da supercross moderna, con infinite possibilità di interpretazione delle varie sessioni di salti.

PROGRAMMAZIONE

Opening Ceremonies a partire dalle 18 e 30 locali

Dalle 20:55 ci sarà 250SX Main Event – 15 Minuti + 1 giro
Dalle 21:27 ci sarà 450SX Main Event – 20 Minuti + 1 giro

Gli orari sono da intendersi locali. Ahaheim, California, rispetto all’Italia è indietro di 9 ore (GMT - 8); cioè si correrà quando da noi sarà notte.

Supercross Round #1 450SX Highlights 2022

Supercross Round #1 250SX Highlights 2022

I video di Motociclismo Fuoristrada

Guarda tutti i video di Motociclismo Fuoristrada >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA