GASGAS MC 125, grinta da vendere

La rossa austriaca si conferma di altissimo livello per prestazioni di motore e ciclistica. Una “miscela” capace di riportarti indietro nel tempo

1/10

“Che bello avere sedici anni… Questa moto ti ricorda cosa vuol dire al primo giro di pista! Il motore che urla, la ciclistica reattiva; eppure ti senti lo stesso capace di dominarla. Pelle d’oca da adrenalina. Ci sono 125 che vanno sotto, altre che tirano in alto. Questo va forte ovunque: spinge da subito, a metà è un treno e in alto non è facile trovare il limite La moto è molto bella da guidare: stabile, ciclistica neutra e sincera, sospensioni scorrevoli e con una buona progressione. In poche parole, sicurezza che invita a giocare e divertirsi”.

Questo un estratto del “come va” del nostro Angelo Barbiero del test pubblicato su Fuori di aprile che sviscera le caratteristiche di questa ottavo di litro fondata sulla base della sorella KTM, differenziandosi per pochi particolari. Una moto “da guidare”, così performante da riportarti all’età adolescenziale.

Ecco il video della prova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA