Tony Cairoli al via delle prime due prove del National

KTM conferma la presenza di Tony al via del National USA che scatta il 28 maggio a Pala. Inizia ufficialmente l'avventura di Cairoli in America!

1/8

Finalmente è ufficiale: Tony Cairoli correrà le prime due prove del National USA a Pala e Hangtown. A confermare la notizia è direttamente KTM. Tony correrà con la nuova KTM 450 SX-F 2023 che porterà in pista il 28 maggio nella prima prova del Campionato Nazionale outdoor americano che scatta dal Fox Raceway National Pala, per poi replicare la settimana successiva all'Hangtown Motocross Classic a Sacramento. Per il momento non si dice di più, ma c'è da scommettere che Tony potrebbe anche proseguire negli appuntamenti successivi. A battagliare con lui troverà Tomac, Anderson, Ferrandis, Sexton su tutti; e si parla anche di un ritorno di Ken Roczen. Vedremo cosa deciderà di fare Herlings.

Tony torna a correre, quindi, andando a caccia di emozioni in quell'America che non ha mai potuto vivere profondamente negli anni in cui era all'apice del Mondiale. Queste le sue parole: “È emozionante poter confermare finalmente che gareggerò negli Stati Uniti. Correre in America è qualcosa che ho sempre voluto fare. Mi piacciono molto le piste e non ho alcuna pressione del risultato. Non sarò al via con la stessa preparazione che avrei avuto per un Mondiale, ma la prendo sul serio e cercherò di ottenere buoni risultati. Avrò anche l'opportunità di rincontrare alcuni amici e godermi un po' di tempo negli USA".

Anche Pit Beirer (Direttore KTM Motorsport) ha confermato l'entusiasmo: “È un grande piacere per noi ritrovare Tony in gara e concretizzare una delle sue ambizioni. Con la nostra struttura Red Bull KTM possiamo dargli tutto il nostro supporto anche in America. Tony è un'icona ed è ancora una parte importante del nostro programma di gare; è il minimo che possiamo fare per ripagare tutte le vittorie, i titoli e le storie che ha creato con noi per oltre dieci anni. Penso che sarà bello per i fan americani del motocross vedere uno dei migliori piloti nella storia del Campionato del Mondo”.

Ian Harrison, Team Manager Red Bull KTM per il Nord America ha aggiunto: “Non potremmo essere più orgogliosi di avere un pilota e una persona come Tony sotto la nostra tenda. È una vera leggenda dello sport e uno dei migliori piloti dell'era moderna. Sappiamo che si è preparato per correre qui e anche noi siamo pronti per dargli il miglior supporto. Come abbiamo visto fino alla fine dell'MXGP 2021, è ancora estremamente competitivo, quindi penso che sarà emozionante per i fan negli Stati Uniti vederlo in azione".

I video di Motociclismo Fuoristrada

Guarda tutti i video di Motociclismo Fuoristrada >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA