x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

L’Honda X-ADV si trasforma in una “moto da cross”

30 novembre 2017
di Giuseppe Cucco
  • Salva
  • Condividi
  • 1/15 "X-End" è una versione speciale dell'X-ADV realizzata da Honda Palace Napoli
    X-End, realizzato sulla base dell’X-ADV, ci mostra una versione più aggressiva dello scooter off road di Honda. Look da moto da cross e soluzioni tecniche per affrontare anche gli sterrati più duri

    Look da cross

    La concessionaria Honda Palace di Napoli ha trasformato lo scooter offroad della Casa di Tokyo in un mezzo estremo, pronto ad affrontare anche gli sterrati più duri. Realizzato sulla base dell’X-ADV, X-End, questo il nome del mezzo, si presenta con un look più aggressivo rispetto a quello dello scooter di base (cliccate qui per le foto): il frontale è caratterizzato dal “becco” tipico delle moto da enduro più moderne, mentre dietro il codino punta ora verso l’alto ed è stato notevolmente snellito rispetto all’originale. Questa soluzione è sicuramente più accattivante dal punto di vista estetico, ma dal punto di vista pratico meno efficace: il vano sottosella è infatti molto più piccolo e non riesce più a contenere un casco, ma solo piccoli oggetti. La grafica è caratterizzata da una livrea rossa e bianca, con tabelle portanumero in giallo e dettagli in nero. In vero look fuoristradistico anche le futuristiche protezioni in alluminio dei fari anteriori.

    L’Honda X-ADV si trasforma in una “moto da cross”

    Soluzioni tecniche adatte all’enduro

    Le modifiche non si fermano al look, anche dal punto di vista tecnico X-End è stato ottimizzato per la guida in fuoristrada: il telaio è stato modificato nella zona del cannotto di sterzo e i cerchi di serie (15”-17”) lasciano il posto a nuovi cerchi Excel da 17” e 19”, equipaggiati con gomme tassellate Michelin Anakee con camera d’aria. Per montare il nuovo cerchio anteriore da 19” è stato necessario rimuovere parte della carenatura anteriore, sostituita da un più aggressivo, e più pratico, paramotore in alluminio. L’impianto di scarico gode ora di un nuovo terminale conico alto Termignoni, con fondello in carbonio, mentre per l’impianto frenante arrivano i tubi in treccia e il tasto per disattivare l’ABS. Troviamo poi pedane più snelle in lamiera di alluminio mandorlata, paracatena e protezione per il radiatore in alluminio e paracalore in carbonio; spariscono invece i parafanghi. A livello di equipaggiamento sono presenti, a fianco del manubrio, un voltimetro e una doppia presa USB.

    Questa versione speciale dell’X-ADV ha vinto il contest organizzato da Honda che ha visto i concessionari di tutta Italia mettere le mani sullo scooter off road della Casa. Visti gli ottimi riscontri che X-End ha ricevuto, Honda Palace pensa di produrlo su ordinazione (il prezzo non è ancora stato definito) e di venderlo abbinato al kit per riportare il veicolo al suo stato originale.

    L’Honda X-ADV si trasforma in una “moto da cross”
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta