x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Firmata un'intesa tra la FMI e il Consorzio Turistico Via Lattea

30 October 2018
a cura della redazione
  • Salva
  • Condividi
  • 1/14 Comparativa SuperEnduro 2018: le quattro protagoniste della sfida
    Riconosce l’importanza del turismo in moto come risorsa. Le due realtà collaboreranno per lo sviluppo del Mototurismo nella zona dell’Alpi Moto Resort e daranno il via a una campagna di educazione stradale

    FMI e il Consorzio Turistico Via Lattea hanno firmato un protocollo di intesa che riconosce l’importanza del turismo in moto come risorsa – economica e non solo – per il territorio. Per l'occasione erano presenti il Presidente FMI Giovanni Copioli, il Presidente del Consorzio, Massimo Bonetti, e il Presidente della Commissione Turistica e Tempo Libero FMI, Rocco Lopardo.

    Con questo accordo la FMI è stata identificata come partner di riferimento per il Consorzio. Le due realtà collaboreranno per lo sviluppo del Mototurismo nella zona dell’Alpi Moto Resort (che comprende l’area delle montagne olimpiche piemontesi, dove si è tenuta la nostra comparativa superenduro 2018) ed in particolare nei territori su cui insiste l’attività del Consorzio: i comuni di Sestriere, Sauze d’Oulx, Sauze di Cesana, Cesana Torinese, Claviere e Pragelato. Le attività si svolgeranno sulle strade carrozzabili – prevalentemente sterrate – più alte d’Italia.

    Un’ulteriore iniziativa sarà rappresentata dalla campagna di educazione stradale. Inoltre, l’Associazione Albergatori di Sestriere – associata al Consorzio Turistico Via Lattea – riserverà ai Tesserati FMI tariffe dedicate per soggiorni in hotel e residence.

    Giovanni Copioli, Presidente FMI: “Sono molto soddisfatto della firma del Protocollo d’Intesa, siglato con il Consorzio Turistico Via Lattea in quanto abbiamo gli stessi obiettivi: diffondere la pratica del mototurismo in un’area molto vasta e di grande interesse per i motociclisti. Sarà un’occasione in più per dimostrare l’impatto positivo che il turismo in moto ha sull’economia territoriale. Inoltre i nostri tesserati potranno scoprire strade uniche nel loro genere e ricche di fascino”.

    Firmata un'intesa tra la FMI e il Consorzio Turistico Via Lattea

    Massimo Bonetti, Presidente Consorzio Turistico Via Lattea: “Grazie a quest’accordo siglato con la Federazione Motociclistica Italiana siamo certi di aver fatto un ulteriore, importante, passo in avanti nella promozione del mototurismo sulle nostre montagne. Ringrazio il Presidente Copioli per l’attenzione riservataci ed anche il Vice Presidente, Vittorio Angela, che ci ha messo in contatto con Rocco Lopardo, Presidente della Commissione Turistica FMI, con il quale abbiamo trovato subito un ottimo feeling con idee e proposte che rappresenteranno un valore aggiunto al turismo sulle nostre montagne”.

    Firmata un'intesa tra la FMI e il Consorzio Turistico Via Lattea
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta