Statistiche web
Marco Gualdani
23 November 2023

Kawasaki al Mondiale Enduro con Davide Soreca: "Voglio tornare a sentirmi Showreca"

Abbiamo intervistato Davide Soreca che ha appena svelato i suoi programmi sportivi per il 2024: Assoluti d'Italia enduro e Mondiale Enduro1 in sella alla KX250X gestita dal suo team MGR; Kawasaki torna così nella EnduroGP con un progetto inedito

1/7

Kawasaki torna al Mondiale Enduro nel 2024, forte dell'impegno della filiale italiana che ha raggiunto un accordo con il team ligure MGR Motocross a cui saranno affidate le Kawasaki KX da enduro, cioè le versioni X. Il pilota di riferimento sarà Davide Soreca, in sella alla KX250X 2024, più un secondo a cui sarà affidata la nuovissima KX300X. Il programma è di correre nel Mondiale EnduroGP nelle categorie Enduro1 ed Enduro2 oltre che agli Assoluti d'Italia. Abbiamo incontrato Davide in occasione della presentazione dell'iniziativa, nel contesto della nuova Kawasaki Dirt Arena di Fara Novarese, l'impianto polifunzionale che farà da base a tutte le attività offroad di Kawasaki.

"Tutto è nato quasi per gioco; ad agosto il mio team manager Enrico mi ha chiesto quale fosse la mia moto dei sogni e io ho risposto la Kawasaki 250 4 tempi. Così abbiamo iniziato a lavorare su questa possibilità e abbiamo avuto un bel responso da Kawasaki Italia che, a sua volta, voleva entrare con un maggior peso nel mondo dell’enduro".

Perché il sogno era una Kawasaki?

"Ho iniziato la mia carriera nel minicross proprio con Kawasaki, prima 65 e poi 85. Inoltre sono cresciuto con i video di Villopoto, Cianciarulo, Stewart. Ognuno di noi si è appassionato al fuoristrada attraverso i piloti di un determinato Marchio, in una determinata epoca; per me molto è stato legato a Kawasaki e per questo è una grande cosa essere qua vestito di verde".

Qual è il programma nel breve periodo?

"Inizieremo presto a lavorare con la nuova moto per capire come si comporta nelle condizioni più estreme dell’enduro e adattarla alle mie caratteristiche. Saremo pronti per le prime gare di Assoluti che ci serviranno come ultima rifinitura in vista del Mondiale".

Sembri essere in una situazione positiva, con un team costruito intorno a te.

"Il Team MGR è una squadra fatta da amici. Due anni fa mi sono sentito di dover uscire dalla cerchia dei team che vanno a caccia di risultati ma creano anche tanta pressione psicologica. Io ho cercato di ricreare una condizione tecnica di pari livello, ma in un contesto più rilassato. Con il team MGR ed Enrico Garelli questo è stato possibile. Al primo anno (2023) abbiamo vinto subito il titolo italiano della classe 250 2 tempi con la Sherco, che ringrazio molto per il supporto fornito".

Quali sono i tuoi obiettivi stagionali?

"Tornando alla 250 4 tempi ho voluto ritrovare quelle "vibes" che mi ha lasciato la Honda nel 2017, quando con la 250 4T ho lottato con Freeman e mi sono espresso al meglio delle mie possibilità. La scommessa con Kawasaki è finalizzata a ricercare quel feeling, quella velocità, quei risultati. Ma anche quella guida che mi ha fatto guadagnare il soprannome di "Showreca". L'obiettivo stagionale per me è quello di vincere ancora gli Assoluti, anche se in una classe più difficile e combattuta, e puntare alla top 5 del Mondiale Enduro1".

1/7

I video di Motociclismo Fuoristrada

© RIPRODUZIONE RISERVATA