Statistiche web

Harry Norton sostituisce Cairoli alla guida del team KTM MXGP

KTM ufficializza il nuovo team manager del team impegnato nel Mondiale cross

1/4

La preparazione per il Campionato mondiale FIM Motocross 2024 è già cominciata e la Red Bull KTM Factory Racing mirerà a difendere il titolo MX2 e spingere per miglior fortuna in MXGP con la stessa formazione di piloti, ma sotto una nuova gestione. Passando dal suo ruolo di coordinatore tecnico, Harry Norton ha assunto la posizione di team manager, sostituendo Tony Cairoli. Il 29enne australiano gestirà i piloti Jeffrey Herlings, Andrea Adamo, Liam Everts e Sacha Coenen. Norton è arrivato in Austria nel 2019 dopo una lunga collaborazione con KTM Australia; Norton ha rapidamente assunto un ruolo determinante all'interno dell'organizzazione Red Bull KTM Factory Racing ed è stato visto come il naturale successore di Dirk Gruebel nel 2023 come coordinatore tecnico del team. In questa stagione Harry prenderà le redini dell’operazione MXGP sostenuto da Gruebel, dal coordinatore Valentina Ragni, dall’allenatore Joel Smets e da altre figure come il nuovo coordinatore tecnico Stefan Simpson. La squadra gareggerà negli eventi pre-campionato MXGP in Spagna, Italia, Francia, Olanda e Regno Unito prima che la stagione inizi in Argentina il 10 marzo.

Harry Norton, Team Manager del Red Bull KTM Factory Racing : “Tanti mi chiedono come mi sento a riguardo e la risposta è semplicemente: emozionato. È stato un sogno lavorare per questa squadra. Ho avuto intorno a me alcune delle migliori figure possibili, come Dirk, Peter Tillerkvist, Robert Jonas e Pit Beirer e voglio ringraziarli per il loro aiuto e per aver condiviso la loro esperienza. Abbiamo davanti un'altra grande stagione e con gli stessi obiettivi di sempre. Abbiamo una squadra forte e lavoreremo con la stessa passione e la stessa dedizione per ottenere ciò che possiamo”.

Robert Jonas, Vice Presidente Offroad Racing : “Harry ha raggiunto questa posizione grazie a qualità che apprezziamo molto. È appassionato di questo sport e dedito al marchio: ha già una lunga storia in KTM e ha fatto scelte importanti per inseguire i suoi sogni professionali. Non solo ha le conoscenze tecniche, ma ha dimostrato un'elevata volontà di apprendere e sa valutare molto bene le situazioni. Ciò che è importante è anche il suo carattere: Harry è aperto, amichevole e calmo e queste sono qualità essenziali per una squadra di corse che ha bisogno di una buona organizzazione, di una buona atmosfera e di affrontare i drammi che lo sport può portare. Crediamo davvero in lui. Il 2023 è stato già una prova di ciò che può fare e ora dirige uno dei nostri team di maggior successo. Siamo fiduciosi che lui, Valentina, Dirk e tutti i ragazzi abbiano un ottimo 2024”.

I video di Motociclismo Fuoristrada

© RIPRODUZIONE RISERVATA