Statistiche web

Honda domina la prima degli Internazionali a Riola

Doppietta di HRC al primo round degli Internazionali d'Italia a Riola Sardo. Ferruccio Zanchi ha vinto in MX2 e Tim Gajser in MX1. Report e classifiche

1/8

La prima prova degli Internazionali a Riola Sardo si è tinta di rosso, con una straordinaria doppietta di Tim Gajser in MX1 e una sorprendente vittoria di Ferruccio Zanchi in MX2. Gajser ha dimostrato di essere già perfettamente a suo agio in sella alla HRC tutta nuova, con cui ha dominato la top class, vincendo prima davanti a Febvre e poi a Renaux, con un vantaggio di quasi 30'', in una pista estremamente tecnica. Tim non ha quasi mai commesso errori e pur non essendo mai partito davanti ha impiegato poco a prendere le redini delle gare e allungare. Il podio finale vede Gajser festeggiare davanti a Renaux e Febvre. Quarto Coldenhoff, quinto Geerts e sesto Fernandez.

Nella MX2 ha festeggiato a sorpresa Ferruccio Zanchi, al debutto con la Honda. Ferro ha avuto un inizio in salita finendo a terra nel primo giro della prima manche. Nonostante questo ha recuperato fino al quarto posto, per aver miglior fortuna nella seconda gara. Questa volta a incappare in un problema in partenza sono stati il vincitore di gara 1 Simon Laegenfelder e Andrea Adamo; l'iridato MX2 ha chiuso secondo in gara 1, ma ha accusato la caduta in partenza in gara 2 e si è dovuto sottoporre ad alcuni controlli medici per escludere problematiche derivate dal dolore che accusava al fiano. Pare sia tutto a posto.

Laegenfelder ha recuperato fino al quarto posto, finendo così a pari punti con Ferruccio, vincitore della seconda manche. L'assoluta premia l'italiano, che arriverà a Mantova per il secondo e ultimo round degli IntMX con la tabella rossa di leader della MX2 stampata sulla sua moto. Il podio di giornata vede quindi Zanchi vincere davanti a Laegenferlder e alla sorpresa di Riola Oriol Oliver.

In 125 grande successo per la Fantic, con vittoria di Noel Zanocz, davanti a Gyan Doensen e Cole Mccullough; quarto Simone Mancini. Sotto le classifiche.

1/3

I video di Motociclismo Fuoristrada

© RIPRODUZIONE RISERVATA