Statistiche web
Federico Toti
07 January 2024

Supercross 2024: report e classifiche di Anaheim 1

Inizio senza troppi colpi di scena quello del Supercross, che rispetta ii pronostici della vigilia con Lawrence imprendibile gli altri molto abbottonati

1/6

Serata "tranquilla" quella di apertura del Supercross 2024, che non ha regalato particolari emozioni, fatta eccezione per un errore di Webb nel finale. La pista molto difficile e molto veloce non agevolava i sorpassi e l'impressione è che i top rider si siano presi le misure in vista delle prossime gare. I pronostici, però, sono stati rispettati.

Conquistato il comando ai danni di Anderson nel primo giro, Jett Lawrence ha tenuto un passo regolare e ha stravinto al debutto in 450. Il giovane australiano ha dichiarato che il suo obbiettivo è eguagliare McGrath (cioè provare a vincere tutte le gare del Campionato) e non sembra una sparata. Lawrence ha dimostrato di avere il perfetto controllo della situazione e lo ha dimostrato nel finale quando Anderson sembrava essersi avvicinato pericolosamente e lui ha ristabilito le distanze in un batter d'occhio. Proprio Anderson è stato la sorpresa della serata, secondo dopo aver lottato duramente per tenere dietro Webb. Il pilota Kawasaki ha avuto la meglio grazie ad un errore di Cooper, che cadendo nel finale ha lasciato strada a Sexton, Plessinger e Ferrandis. Il campione in carica sembra già veloce con la KTM e molto positivo è stato anche il debutto di Ferrandis sulla Honda. Tornando a Webb, errore a parte, è stato sicuramente il miglior pilota Yamaha e ha tutte le carte in regola per dire la sua.

Settima posizione per Barcia che ha corso con regolarità chiudendo davanti a Justin Cooper, notevole al debutto. Soltanto nono Tomac al rientro dopo il serio infortunio dello scorso anno. L’ex numero uno è sembrato più attento a non fare danni che a cercare risultati. Danni, invece, che sono capitati a Roczen. Il pilota Suzuki è decisamente competitivo ma una caduta al via, lo ha costretto a rimontare da quasi ultimo fino alla decima posizione finale. Nella rimonta Ken è sempre rimasto in compagnia di Malcolm Stewart coinvolto nella stessa caduta. I due, nel finale, hanno avuto la meglio su Cianciarulo e Prado. Il campione del mondo della MXGP ha fatto un’ottima partenza ed è stato a lungo nel gruppetto di testa, pagando nella seconda parte di gara una preparazione non specifica, lasciandosi sfilare dai protagonisti. Sfortuna per Hunter Lawrence rimasto fuori dal main event e acciaccato dopo una caduta nel press day.
Nella 250 Costa Ovest ottimo debutto per RJ Hupshire che ha vinto davanti a Smith e Kitcken. Buono il quarto posto di Shimoda al debutto con la Honda e autore di una grande rimonta dopo una pessima partenza. Si torna in pista il prossimo fine settimana con la seconda prova all’Oracle Park di San Francisco. Sotto, le classifiche di giornata e Campionato.

1/2

I video di Motociclismo Fuoristrada

© RIPRODUZIONE RISERVATA