Statistiche web
Riccardo Villa
28 November 2023

Ecco la TF 250-X, la Triumph da cross definitiva

Triumph Motorcycles toglie ufficialmente i veli alla TF 250-X 2024, la prima moto da cross della Casa britannica. Ecco caratteristiche e prezzo

1/10

Triumph Motorcycles presenta ufficialmente la sua prima moto da Motocross, aprendo un nuovo capitolo nuovo nella storia del Marchio britannico. Si chiama TF 250-X e vanta un pacchetto tecnico raffinato. Sviluppata interamente da Triumph Motorcycles in collaborazione con Ricky Carmichael e Ivan Cervantes, la TF 250-X è il risultato di un progetto partito letteralmente da un foglio bianco. Partiamo però con ordine e andiamo scoprire come è fatta.

1 di 2
1/16

Ad alimentare la moto un nuovo motore monocilindrico a quattro tempi con distribuzione DOHC compatto e leggero. Incentrato su un pistone in alluminio forgiato coadiuvato da valvole in titanio, ha rivestimenti interni realizzati con tecnica DLC a basso attrito, cover in magnesio e una frizione Exedy Belleville. La gestione e la messa a punto elettronica del motore sono potenziate dall'app MX Tune Pro (optional), che consente al pilota di modificare la mappatura motore praticamente in tempo reale, direttamente dallo smartphone, approfittando di un dashboard di controllo e diagnostica completo e programmabile.

A livello ciclistico il telaio in alluminio è dotato di un trave principale leggero e ad alta resistenza con soluzione a doppie culla, progettato per garantire l'equilibrio ottimale tra prestazioni, contenimento del peso e flessibilità. Proprio il peso totale infatti è stato uno degli elementi chiave del progetto e vedrà la nuova TF 250-X stabilire, a detta di Triumph, un punto di riferimento per il miglior rapporto “peso/potenza” nella categoria. Abbinato al telaio troviamo un comparto sospensioni firmato KYB: all'anteriore è equipaggiata una forcella AOS con steli rovesciati da 48 mm, mentre al posteriore la funzione ammortizzante è affidata ad un monoammortizzatore piggyback.

L'impianto frenante è firmato Brembo ed è dotato di pinza anteriore flottante a doppio pistoncino da 24 mm, pinza posteriore flottante a pistoncino singolo da 26 mm e dischi Galfer (anteriore da 260 mm e posteriore da 220 mm). I cerchi in alluminio DirtStar serie 7000 e i mozzi in alluminio lavorato sono completati da pneumatici Pirelli Scorpion MX32. Il manubrio è griffato Pro-Taper ACF carbon e le manopole ODI half-waffle lock on completano la configurazione di serie. Accessori da competizione Oltre all'elevato livello di specifiche già incluse di serie, Triumph ha collaborato con i più grandi marchi del settore per creare una gamma dedicata di accessori da competizione per migliorare ulteriormente le performance in vista degli utilizzi più severi.

Con il debutto della TF 250-X, Triumph Motorcycles si appresta ad affrontare la stagione Racing 2024, partecipando al Campionato mondiale FIM Motocross con un programma factory in collaborazione con Thierry Chizat-Suzzoni, impegnato nella classe MX2 2024 insieme al title sponsor Monster Energy Il team manager Vincent Bereni è alla guida di uno staff tecnico di grande esperienza, focalizzato sull’obiettivo di portare Triumph all'apice delle prestazioni di gara. Il passato di Thierry e Vincent parla da solo, con oltre 80 vittorie nel Campionato del mondo MXGP.

1/8

Questi alcuni degli accessori previsti:

• Impianto di scarico completo Akrapovič in titanio

• Hole shot XTrig

• Modulo launch control Athena LC-GPA con controllo di trazione avanzato selezionabile dal pilota, e impostazioni di intervento differenziate e indicatore LED della velocità del motore

• Modulo Wi-Fi MX Tune Pro

• Sella a grip elevato, con relativa copertura

• Kit per sostituzione plastiche

La TF 250-X sarà disponibile ad un prezzo di 11.395 euro; gli ordini possono già essere effettuati ora presso i punti vendita Triumph, con moto previste in consegna dalla primavera del 2024.

I video di Motociclismo Fuoristrada

© RIPRODUZIONE RISERVATA