La nuova Yamaha YZ125

La nuova Yamaha YZ125 presenta un motore completamente ridisegnato, un telaio ottimizzato e una nuova scocca. Tra le migliorie troviamo anche quelle che interessano sospensioni, freni ed ergonomia. Sarà disponibile anche nella versione "Monster Energy Yamaha Racing Edition"

1/23

1 di 4

Per il 2022, i tecnici Yamaha hanno lavorato per aumentare la potenza ai medi e agli alti del motore 2 tempi di 125 cc della YZ125. Praticamente tutti i componenti principali del motore 2022 sono nuovi e riprogettati.

La testata, il cilindro e il pistone della YZ125 sono completamente ridisegnati, contribuendo a ottenere maggiori prestazioni. Le modifiche più significative al cilindro includono una camera di combustione rimodellata nonché una porta di scarico più corta e diagramma modificato per un notevole miglioramento dell'efficienza di combustione. A completamento delle modifiche a testata e cilindro, è presente un YPVS di nuova progettazione. L'apertura della nuova valvola di scarico elettrica è stata riprogettata al fine di migliorare le prestazioni del motore e ampliare l'arco d'utilizzo.

Una caratteristica importante è il nuovo carburatore Keihin PWK da 38,1 mm dotato di un sistema supplementare di passaggio benzina gestito da elettrovalvola. Il nuovo carburatore è dotato di TPS (Throttle Position Sensor) che comunica con la CDI e elabora una mappa 3D che garantisce una fasatura di accensione ottimale. Insieme a un nuovo gruppo valvole reed V-Force e a un design del collettore rivisto, l'aspirazione e il carburatore nuovi offrono al pilota YZ125 un'accelerazione più intensa per la fase di partenza e una potenza più esplosiva in uscita dalle curve.

Altre modifiche interne che contribuiscono all'aumento della potenza del nuovo motore comprendono una biella più lunga e una manovella leggermente più pesante. Ciò si traduce in una maggiore inerzia, che ottimizza il comportamento del motore per adattarsi all'aumento della potenza.

Una caratteristica fondamentale della nuova YZ125 è il suo sistema di aspirazione aria completamente ridisegnato. Ridisegnando il telaio posteriore, entrambi i fianchetti e rimodellando la base della sella, i tecnici Yamaha hanno ridotto la resistenza all'aria del 15% e sono riusciti ad aumentare l'efficienza complessiva dell'aspirazione sul nuovo modello.

Le dimensioni e la forma dello scarico sono state modificate. Il diametro del tubo di espansione è leggermente ridotto nel punto più largo, mentre il silenziatore è più corto di 50 mm.

Il cambio a 6 marce della YZ125 è stato rinforzato per il 2022, al fine di gestire l'aumento della potenza massima. Il rapporto di riduzione secondario è leggermente aumentato, con l'utilizzo di un set pignoni anteriore/posteriore 13/49 (precedentemente 13/48) mentre per una maggiore maneggevolezza la 5 e 6 marcia presentano un rapporto leggermente ridotto.

Un nuovo alberino di comando e la molla di ritorno ridisegnata conferiscono una sensazione di cambio marcia molto più fluida e, per gestire la maggiore potenza del motore, la nuova YZ125 è dotata di molle spingidisco frizione migliorate.

La YZ125 2022 presenta un serbatoio più sottile, una sella nuova e una grafica modificata. La superficie superiore della è stata appiattita, abbassando la parte anteriore di 6 mm e sollevando la parte posteriore di 5 mm, mentre il nuovo serbatoio carburante si fonde con la parte anteriore della sella stessa. Per una manutenzione più semplice è disponibile un nuovo fissaggio della sella a bullone singolo. Il nuovo modello è più sottile, grazie all'utilizzo di un nuovo serbatoio carburante e di rivestimenti radiatore più stretti, che la rendono la YZ125 più compatta di sempre. La larghezza tra le ginocchia del pilota è ridotta di quasi 36 mm. Anche la forma del parafango anteriore è stata rivista, per conferire un aspetto più aerodinamico e dinamico.

La YZ125 è dotata di un telaio semi-doppia culla in alluminio. Per il 2022, il telaio posteriore smontabile è stato ridisegnato e presenta un nuovo punto di montaggio per il silenziatore. Le sospensioni KYB presentano caratteristiche di smorzamento a bassa velocità modificate per migliorare le prestazioni del telaio. Per una maggiore potenza frenante insieme a una sensazione più precisa, il nuovo modello è dotato di una nuova pinza a doppio pistoncino più rigida e di un disco ridisegnato da 270 mm di diametro. Con pistoni da 25,4 mm di diametro maggiore insieme a nuove pastiglie che incrementano del 30% dell'area di contatto con il disco.

La nuova YZ125 adotta colori Icon Blue e blu opaco scuro. La nuova scocca e le nuove grafiche si uniscono alle altre novità presenti. Oltre alla colorazione classica, Yamaha ha creato la YZ125 Monster Energy Yamaha Racing Edition, con esclusiva colorazione nera e grafiche ispirate alle moto del team Monster Energy Yamaha Factory MXGP e MX2.

I video di Motociclismo Fuoristrada

Guarda tutti i video di Motociclismo Fuoristrada >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA