Statistiche web
Marco Gualdani
09 January 2024

L'elettrica Stark VARG ha vinto la prima dell'Arenacross UK

Prima vittoria in un contesto ufficiale della propulsione elettrica a confronto con i motori a benzina. A Manchester Jack Brunnel ha vinto la prima dell'Arenacross inglese

1/7

La Stark VARG ha iniziato la stagione 2024 con il piede giusto, vincendo la finale dell'Arenacross UK a Manchester con Jack Brunnel, che ha avuto ragione di Harry Kullas e Dylan Woodcock in sella a moto alimentate a benzina. La Stark sta provando a entrare in tutti i campionati, con l'obiettivo di confrontarsi apertamente con i motori a combustione, offrendo un'alternativa (secondo loro) vincente. Per le competizioni internazionali egide dalla FIM ancora non si è trovato una soluzione, mentre per le gare dei tornei nazionali c'è più apertura. Anche in Italia dovremmo vedere la Stark schierata al via del Prestige, già quest'anno.

Ma torniamo a Manchester, dove si è disputata la prima prova del torneo Arenacross 2024. Si tratta di un campionato vero e proprio che si differenzia dal Supercross fondamentalmente per dimensioni del contesto; quindi stadi più piccoli, piste più corte, gare più brevi, meno piloti in pista. Ma lo spettacolo non manca e neppure la risposta del pubblico, che alla AO Arena di Manchester ha fatto il tutto esaurito. In Inghilterra questo campionato dà la possibilità a tanti piloti di proseguire la carriera dopo l'esperienza nel Mondiale, come nel caso di Kullas, ma anche di Tommy Searle, presenza fissa (caduto e infortunato a Manchester). La Stark si è presentata con uno squadrone di tre piloti: Justin Bogle, Jack Brunnel ed Eddie Wade. A raccogliere di più è stato Brunnel che ha vinto la serata.

1/7

Jack Brunell: “Mi hanno chiesto in tanti se fossi sicuro di guidare una moto elettrica. Ora ho mostrato a tutti cosa può fare. L'unica cosa che volevo fare era vincere ed è per questo che mi alzo ogni mattina alle 6 per allenarmi prima di andare al lavoro. Ecco perché ho colto l'occasione con il team Stark Future Racing e non vedo l'ora di continuare a spingere perché mi sento dannatamente bene sulla moto".

Sebastien Tortelli – Direttore Stark Future Racing: “Siamo molto contenti. Nel complesso, la squadra ha fatto un ottimo lavoro. Quella è stata la prima volta che abbiamo corso ad Arenacross nel Regno Unito, quindi per noi era una novità e abbiamo dovuto adattarci e assicurarci di essere pronti, ma alla fine è stato tutto perfetto. L'organizzazione dell'evento Arenacross è stata straordinaria. Èstato un grande spettacolo... non vediamo l'ora che arrivi il secondo round tra due settimane a Belfast. È un evento di 2 serate, quindi cercheremo di portare più ragazzi sul podio!”

I video di Motociclismo Fuoristrada

© RIPRODUZIONE RISERVATA