di Beppe Cucco - 14 dicembre 2018

Il Mondiale enduro apre a tutti

Nasce la nuova World Enduro Open Cup, che permetterà a tutti gli appassionati di prendere parte alle gare del Mondiale. Tre le classi in gara, che affiancheranno quelle dell'Enduro GP
  • Salva
  • Condividi
  • 1/12 La medaglia del vincitore dell'Enduro GP

    Per quasi due anni Bastien e Alain Blancard (di ABC Communication, gli organizzatori del Mondiale enduro) hanno lavorato per apportare modifiche al Campionato nella speranza di renderlo più accessibile per tutti i motociclisti privati. Il loro ultimo progetto è stato convalidato all'inizio dell'autunno dalla commissione FIM Enduro, diretta da John Colins, ed è stato accettato dall'Assemblea generale della FIM solo pochi giorni fa: nasce così la nuova Enduro Open World Cup.

    Si tratta di una nuova serie che andrà ad affiancarsi alle classi Enduro GP (E1, E2, E3, Junior e Youth 125 cc) del Mondiale. La nuova Enduro Open World Cup consentirà alle "wildcard" private di prendere parte alle gare al fianco delle stelle della disciplina.
    Tre le categorie:

    • 2 Tempi
    • 4 Tempi
    • Senior (riservata ai piloti con più di 37 anni)
    Oltre a queste verrà riservato un trofeo al miglior Team che prenderà parte al campionato con un minimo di tre piloti.
    Le nuove categorie saranno gestite direttamente dalla Direzione Gara, che terrà conto delle capacità tecniche dei partecipanti. Di conseguenza, le classi Open effettueranno un giro in meno rispetto ai piloti della Enduro GP e verranno effettuate alcune deviazioni di percorso per evitare le parti più tecniche e difficili.

    Giacomo Redondi

    Costi limitati

    Ecco i punti chiave del nuovo Enduro Open World Cup:

    • È aperto a tutti i piloti di età superiore ai 16 anni
    • Si terrà in tutti 7 Gran Premi della stagione 2019 del Campionato Mondiale
    • Il metodo di assegnazione del punteggio permetterà di vincere il Campionato anche a chi non partecipa a tutte le prove
    Per ridurre i costi di partecipazione la FIM ha deciso di creare licenze speciali per queste categorie. Due quelle disponibili:
    • Licenza annuale FIM Enduro Open: 61 euro esclusa l'assicurazione
    • FIM Enduro Open License per un singolo evento: 30,50 euro esclusa l'assicurazione
    ABC e FIM hanno deciso di tenere bassa anche la quota di iscrizione, pari a 120 euro a gara (incluso il noleggio del trasnponder).

    Il via della FIM Enduro Open World Cup 2019 si terra al GP di Germania di Dahlen, il 23 e 24 marzo prossimi.

    Alex Salvini

    Diamo la possibilità a tutti di partecipare al Mondiale

    Alain Blanchard

    Bastien Blanchard, CEO of ABC Communication, ha dichiarato: "È stato fondamentale trovare un modo per far tornare più piloti nel campionato mondiale FIM EnduroGP di Maxxis. Queste tre nuove coppe del mondo FIM dovrebbero consentire a molti piloti appassionati, che potrebbero non essere in grado di finanziare una stagione di 7 o 8 GP, di salire sul palcoscenico internazionale. L'Enduro ha sempre parlato dei piloti e della loro dedizione, ed è per questo che la FIM ha deciso di appoggiare il nostro nuovo progetto, approvando l'aggiunta di tre nuovi Mondiali".

    Queste le parole di John Collins, capo della enduro commission: “la FIM è lieta di annunciare l'introduzione dell'Enduro Open Class e delle sue categorie associate nel Campionato Mondiale Enduro FIM. L'obiettivo è quello di incoraggiare i piloti che per molti motivi non sono in grado di partecipare alla campionato al massimo livello, ma vorrebbe comunque provare un tradizionale evento dell'Enduro World Championship, a fianco dei campioni".

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultime News